Scoperto il materiale utilizzato all’interno dei cerchioni: si chiama Polysil

Posted by on Ott 30, 2013 in PRESS | 0 comments

Si sta parlando tantissimo da qualche gara del rivestimento che alcuni top team stanno utilizzando all’interno dei cerchioni. A f1analisitecnica è arrivata una soffiata che ci indica finalmente di cosa si tratta. Il materiale utilizzato è una sorta di vetro liquido con pigmento nero opacizzante che viene utilizzato per migliorare la conducibilità termica. L’unico produttore mondiale di questo innovativo prodotto è la Nanopront e il prodotto si chiama Polysil. Si tratta di un rivestimento a base di silicio atomico con caratteristiche rivoluzionarie che permette la protezione del substrato ricondizionando la struttura superficiale. Con uno strato di pochi micron ad elevata durezza superficiale (9H) ,le superfici presentano anche una elevata resistenza all’abrasione.Questa “vetro liquido” pesa il 95% di una normale pittura e ha una resistenza alla temperatura di 1100°C. Attualmente le verniciature di una ruota di Formula 1 pesano dai 65 ai 85 grammi. Grazie a questo prodotto la verniciatura pesa solamente 5 grammi e oltre a migliorare la conducibilità termica ha dato un miglioramento di 3 punti al CFD in quanto vengono generate meno turbolenze.

[Fonte: f1analisitecnica.com]